www.sergiolino.it

IRLANDA

ESTONIA

FRANCIA

AUSTRIA

SPAGNA

GERMANIA

LUSSEMBURGO

SLOVACCHIA

BELGIO

ITALIA

ITALIA

PORTOGALLO

SAN MARINO

Effigie: centenario della Rivolta di Pasqua del 1916 in Irlanda

 

Descrizione: il disegno mostra la statua di Hibernia posta sull’edificio del General Post Office, la cui occupazione segnò l’inizio della Rivolta di Pasqua del 1916. Hibernia è un simbolo dell’Irlanda; il suo nome deriva dal termine usato in greco antico per riferirsi all’Irlanda. La statua, di fatto una riproduzione dell’originale realizzato dallo scultore John Smyth, è considerata testimone degli eventi del 1916 e nei cento anni trascorsi da allora ha visto fiorire la nazione davanti a suoi occhi, nello spirito degli ideali enunciati nella Proclamazione. Hibernia continua a guardare in avanti ed è un simbolo del passato, del presente e del futuro del paese. In alto figura l’iscrizione “HIBERNIA” in caratteri che simulano la scrittura a mano, traendo ispirazione dallo storico Libro di Kells. I raggi solari comunicano l’idea di fondo della rivolta e della Proclamazione: l’alba della nuova nazione ovvero della Repubblica. Ai lati dell’immagine della statua sono impressi gli anni “1916” e “2016”. In esergo è indicato il nome del paese di emissione “éire”, sovrastante l’anno di emissione “2016”. La corona esterna è ornata dalle 12 stelle dell’Unione europea.

 

Tiratura: 4,5 milioni di pezzi

 

Data di emissione: gennaio 2016

Effigie: centenario della nascita del Grande maestro di scacchi estone Paul Keres

 

Descrizione: sulla moneta è ritratto l’insigne scacchista estone Paul Keres con alcuni pezzi degli scacchi. In alto a sinistra compare, in giro, l’iscrizione “PAUL KERES”; questa sovrasta il nome del paese di emissione “EESTI”, al di sotto del quale è indicato l’anno di emissione “2016”. Sulla corona esterna sono impresse le 12 stelle dell’Unione europea.

 

Tiratura: 500.000 pezzi

 

Data di emissione: gennaio 2016

Effigie: Campionati europei UEFA 2016

 

Descrizione: i Campionati europei di calcio, che la UEFA organizza dal 1960 con cadenza quadriennale, sono giunti nel 2016 alla loro quindicesima edizione. Le migliori squadre maschili d’Europa si sono affrontate, dal 10 giugno al 10 luglio, in Francia. La squadra vincitrice degli Europei si è aggiudicata un modello su scala ridotta della coppa Henri Delaunay, dal nome dell’ideatore del torneo. Sulla moneta è raffigurata la coppa Henri Delaunay che si staglia sulla sagoma della Francia, con ai lati i due marchi della zecca di Parigi. A destra della sagoma sono riportate le lettere “RF” indicanti la Repubblica francese; in alto in giro è apposta la denominazione del torneo “UEFA EURO 2016 France”. In basso, in primo piano compare un pallone. Lo sfondo del disegno si compone di elementi grafici che richiamano il torneo. La corona esterna è ornata dalle 12 stelle dell’Unione europea.

 

Tiratura: 10 milioni di pezzi

 

Data di emissione: gennaio 2016

Effigie: bicentenario della Oesterreichische Nationalbank

 

Descrizione: sono riprodotte due delle divinità della mitologia romana che compaiono nel fregio sovrastante l’ingresso della sede della Oesterreichische Nationalbank: a sinistra Mercurio, messaggero degli dei e dio dei mercanti e del commercio; a destra Fortuna, dea del caso e della prosperità, rappresentata con la cornucopia. Sullo sfondo, dall’estremità destra all’estremità sinistra del disco interno, è raffigurata la sede principale della Oesterreichische Nationalbank. In basso in giro corre una banda ornamentale evocativa dei colori rosso-bianco-rosso della bandiera austriaca; nel rispetto delle regole della rappresentazione araldica monocromatica, il rosso è simboleggiato da linee parallele verticali. A sinistra del Mercurio le date “1816” e “2016” ricordano rispettivamente l’anno di fondazione e il bicentenario della Oesterreichische Nationalbank. Lungo il bordo del disco interno sono riportate le iscrizioni “Republik Österreich” (Repubblica d’Austria) e “200 Jahre Oesterreichische Nationalbank” (bicentenario della Oesterreichische Nationalbank). La corona esterna reca le 12 stelle dell’Unione europea.

 

Tiratura: 16 milioni di pezzi

 

Data di emissione: gennaio 2016

Effigie: Segovia, patrimonio culturale e naturale dell’umanità dell’Unesco

 

Descrizione: il disegno mostra in primo piano l’acquedotto di Segovia. In alto in giro figura il nome del paese di emissione “ESPAÑA”, al di sotto del quale è indicato l’anno di emissione “2016”. In alto a destra compare il marchio di zecca. Sulla corona esterna sono raffigurate le 12 stelle dell’Unione europea.

 

Tiratura: 8 milioni di pezzi

 

Data di emissione: febbraio 2016

Effigie: Sassonia, serie dedicata ai Länder

 

Descrizione: sulla moneta è raffigurato uno scorcio del celebre Zwinger di Dresda, ovvero una veduta della corte interna antistante la Porta della corona (Kronentor). In esergo figurano il nome del Land “SACHSEN” (Sassonia) e il codice del paese “D”. In alto si trovano, a destra, il marchio di zecca (“A”, “D”, “F”, “G” oppure “J”) e il marchio dell’incisore (formato dalle iniziali “JT” di Jordi Truxa) e, a sinistra, l’anno “2016”. La corona esterna riporta le 12 stelle dell’Unione europea.

 

Tiratura: 30 milioni di pezzi

 

Data di emissione: febbraio 2016

Effigie: cinquantenario del ponte Granduchessa Charlotte

 

Descrizione: il disegno raffigura il ponte Granduchessa Charlotte, principale infrastruttura di collegamento tra il centro di Lussemburgo e il quartiere del Kirchberg, che ospita le istituzioni dell’Unione europea presenti in città. Sull’immagine del ponte è impresso il suo nome in lingua francese “Pont Grande-Duchesse Charlotte”, sovrastante l’anno “1966”. L’effigie del Granduca Henri del Lussemburgo, affiancata a sinistra dall’anno di emissione “2016”, si staglia nella parte superiore del disegno. In basso figura il nome del paese di emissione “LUXEMBOURG”. La corona esterna reca le 12 stelle dell’Unione europea.

 

Tiratura: 1 milione di pezzi

 

Data di emissione: primo trimestre del 2016

Effigie: prima presidenza slovacca del Consiglio dell’Unione europea

 

Descrizione: l’elemento principale del disegno è lo stemma della Repubblica slovacca, che si staglia su uno sfondo di linee dinamiche centripete, a rappresentare la posizione e l’importanza del paese durante l’esercizio della presidenza del Consiglio dell’Unione europea. A destra dello stemma è apposto l’anno “2016”. In giro figurano il nome del paese “SLOVENSKO” e l’iscrizione “PREDSEDNÍCTVO SR V RADE EÚ” (presidenza slovacca del Consiglio dell’UE), separati da simboli grafici. In basso compaiono il marchio della zecca di Kremnica (Mincovňa Kremnica), formato dalle lettere “MK” tra due conii, e le iniziali stilizzate dell’autore della faccia nazionale Vladimír Pavlica, “VP”. Sulla corona esterna sono disposte le 12 stelle dell’Unione europea.

 

Tiratura: 1 milione di pezzi

 

Data di emissione: marzo 2016

Effigie: Giochi olimpici

 

Descrizione: il disco interno reca, dall’alto in basso, una figura stilizzata, i cinque anelli olimpici e l’iscrizione “TEAM BELGIUM”. A sinistra è impresso l’anno “2016”, mentre a destra si trova il codice del paese “BE” tra il marchio della zecca di Bruxelles (testa con elmo dell’Arcangelo Michele) e il segno del maestro di zecca. Sulla corona esterna figurano le 12 stelle dell’Unione europea.

 

Tiratura: 375.000 pezzi

 

Data di emissione: marzo 2016

Effigie: 2.200o anniversario della morte di Tito Maccio Plauto

 

Descrizione: la moneta reca due maschere teatrali che rappresentano la giovane e lo schiavo della Commedia nuova; sono tratte da un mosaico del II secolo d.C. custodito nei Musei capitolini. In alto in giro è disposto il piano di costruzione di un teatro romano, con al centro il monogramma della Repubblica italiana “RI”. A sinistra figura il marchio di zecca “R”, mentre a destra sono impresse le iniziali “LDS” dell’autrice Luciana De Simoni. In esergo compaiono gli anni “184 A.C.” e “2016” e l’iscrizione “PLAUTO”. La corona esterna riporta le 12 stelle dell’Unione europea.

 

Tiratura: 1,5 milioni di pezzi

 

Data di emissione: marzo 2016

Effigie: 550o anniversario della morte di Donatello

 

Descrizione: sulla moneta è riprodotta la testa del David di Donatello (particolare della scultura bronzea in mostra presso il Museo nazionale del Bargello a Firenze). A sinistra sono impressi il monogramma della Repubblica italiana “RI” e sotto, su due righe, gli anni “1466” e “2016”. A destra figurano invece le iniziali “C.M.” dell’autrice Claudia Momoni; in basso è apposta l’iscrizione “DONATELLO”. La corona esterna è ornata dalle 12 stelle dell’Unione europea.

 

Tiratura: 1,5 milioni di pezzi

 

Data di emissione: marzo 2016

Effigie: squadra portoghese ai Giochi olimpici di Rio 2016

 

Descrizione: la moneta reca una composizione basata sulla celebre opera “Cuore di Viana” dell’artista Joanna Vasconcelos, ispirata ai gioielli tradizionali della zona di Viana do Castelo nel Nord del Portogallo. Il disegno simboleggia il sostegno del popolo portoghese agli atleti della squadra nazionale partecipante alle Olimpiadi. In giro sono apposte, rispettivamente a sinistra e a destra, le iscrizioni “JOANA VASCONCELOS” e “EQUIPA OLÍMPICA DE PORTUGAL 2016”, mentre in basso figura il marchio di zecca “INCM”. La corona esterna reca le 12 stelle dell’Unione europea.

 

Tiratura: 650.000 pezzi

 

Data di emissione: marzo 2016

Effigie: 550o anniversario della morte di Donatello

 

Descrizione: in primo piano a sinistra è riprodotta la testa del David, particolare della scultura bronzea realizzata da Donatello. In alto sono apposti, al centro, il marchio di zecca “R” e, a destra, il nome del paese di emissione “SAN MARINO”. In basso a destra figura l’iscrizione “DONATELLO” sovrastante gli anni “1466-2016”, mentre in esergo sono impresse le iniziali dell’artista “MB”. La corona esterna è ornata dalle 12 stelle dell’Unione europea.

 

Tiratura: 85.000 pezzi

 

Data di emissione: aprile 2016

Copyright Sergio LINO website - Template by Sergio LINO developed with ADOBE MUSE CC 2018